Storia

Il Circolo tennis Barletta nasce nel 1965 ad opera di non più di venti appassionati capeggiati dall’ingegnere svizzero Hugo Simmen. Allora era uno dei pochi nella nostra regione e svolse, fin dal primo momento, un ruolo da protagonista nel tennis pugliese.
Già nel 1968 si impose all’attenzione dell’intera regione organizzando un’esibizione che vide protagonisti alcuni dei migliori giocatori dell’epoca: Nicola Pietrangeli, Ion Tiriac, Beppe Merlo, Martin Mulligan, e, fra le donne, la grande Lea Pericoli. Poi nel 1969 fu organizzato un incontro eliminatorio di Coppa Davis, Italia-Austria, che proiettò il Circolo tennis Barletta nel gotha dei migliori sodalizi tennistici nazionali. Questo successo fu poi bissato nel 1971 con l’incontro della Davis femminile fra Italia-Germania. Gli anni settanta e ottanta videro parallelamente importanti successi delle squadre agonistiche del circolo e di singoli atleti, quali Ruggero Gorgoglione e Isidoro Alvisi, giunti fino alla prima categoria e alla nazionale italiana di tennis.
Furono questi anche gli anni dei primi tornei internazionali, che prepararono la strada all’avvento del Torneo Internazionale ATP “Città della Disfida”, giunto ormai all’ottava edizione. Gli anni novanta infatti, oltre a diversi successi nei Campionati regionali a squadre e individuali, e all’affermazione di Michele Scardigno nella nazionale giovanile, sono caratterizzati proprio dall’importante manifestazione internazionale che ha visto atleti del calibro diCarlos Costa, Felix Mantilla, Sergi Bruguera, e Rafael Nadal iscrivere il loro prestigioso nome in uno stellare albo d’oro dei vincitori.
Attualmente il Circolo tennis Barletta “Hugo Simmen”, come è denominato dal 1995 in onore del suo fondatore, è considerato uno dei più bei circoli d’Italia, sicuramente leader del movimento regionale. I soci possono contare su sei campi da tennis, di cui cinque in terra rossa, un campo di calcio, una piscina circondata da uno splendido prato, una grande zona attrezzata adibita a miniclub, un ampio parcheggio, un’elegante sede sociale allestita con servizi di bar, ristorante e pizzeria, per ricevere tutti al meglio sia nei magnifici gazebo all’aperto, nelle calde serate estive, che nei suoi raffinati saloni, durante i mesi invernali.